FreeCurrencyRates.com

PREVISIONE EURO A DOLLARI PER IL 2018, 2019

Mese Aperto Minimo Massimo Fech. M% Totale%
2018
gennaio 1.170 1,143-1,177 1.160 -0,9% -2,5%
Febbraio 1.160 1,160-1,203 1.185 2,2% -0,4%
marzo 1.185 1,150-1,186 1.168 -1,4% -1,8%
aprile 1.168 1,141-1,175 1.158 -0,9% -2,7%
potrebbe 1.158 1,149-1,183 1.166 0,7% -2,0%
Giugno 1.166 1,166-1,219 1.201 3,0% 0,9%
luglio 1.201 1,201-1,239 1.221 1,7% 2,6%
agosto 1.221 1,221-1,277 1.258 3,0% 5,7%
settembre 1.258 1,258-1,305 1.286 2,2% 8,1%
ottobre 1.286 1,278-1,316 1.297 0,9% 9,0%
novembre 1.297 1,251-1,297 1.270 -2,1% 6,7%
dicembre 1.270 1,270-1,324 1.304 2,7% 9,6%
2019
gennaio 1.304 1,276-1,314 1.295 -0,7% 8,8%
Febbraio 1.295 1,237-1,295 1.256 -3,0% 5,5%
marzo 1.256 1,209-1,256 1.227 -2,3% 3,1%
aprile 1.227 1,217-1,255 1.236 0,7% 3,9%
potrebbe 1.236 1,215-1,253 1.234 -0,2% 3,7%
Giugno 1.234 1,222-1,260 1.241 0,6% 4,3%
luglio 1.241 1,219-1,257 1.238 -0,2% 4,0%
agosto 1.238 1,185-1,238 1.203 -2,8% 1,1%
settembre 1.203 1,193-1,229 1.211 0,7% 1,8%
ottobre 1.211 1,211-1,266 1.247 3,0% 4,8%
novembre 1.247 1,232-1,270 1.251 0,3% 5,1%
dicembre 1.251 1,229-1,267 1.248 -0,2% 4,9%

Risultato dell'immagine Euro dollaro

L’euro rappresenta un’alternativa al dollaro USA per diversi motivi:

Ragioni economiche  : l’euro ha iniziato le contrattazioni il 4 gennaio 1999 al prezzo di US $ 1.1789. Il 27 gennaio 2000, ha perso la parità con la valuta per la prima volta nella sua storia. Il 15 luglio 2008, l’euro ha raggiunto un tasso di cambio di USD 1,5990,  il più alto valore dalla sua introduzione. D’altra parte, nel dicembre 2006 ha spostato il dollaro come moneta più utilizzata per il pagamento in contanti. Quel mese, circa 614 miliardi di euro circolavano in tutto il mondo, mentre i dollari ammontavano a 588 miliardi di euro. Inoltre, dobbiamo tenere presente che l’euro è la valuta della principale potenza economica mondiale e che l’economia europea è più sana degli Stati Uniti, il che rende la moneta più sicura e più forte del dollaro USA. Tuttavia, dopo il rigetto della Costituzione europea da parte del referendum in Francia e nei Paesi Bassi, e quindi l’incertezza generata in relazione al futuro dell’Unione, l’euro ha subito un rallentamento e un deprezzamento (pur essendo al di sopra del dollaro); stato da cui è stato successivamente recuperato. Negli ultimi anni, a causa della crisi del debito sovrano europeo,

Ragioni politiche  : alcuni stati favoriscono l’uso dell’euro, danneggiando il dollaro, perché non sono d’accordo con la politica che gli Stati Uniti assumono su questioni come l’economia internazionale o la diplomazia, e in molti casi non significa essere europeisti, ma piuttosto hanno una posizione anti-americana. Alcuni esempi sono Iran, Cuba, Iraq o Corea del Nord.

Leave a Reply

Your email address will not be published.




PREVISIONE EURO A DOLLARI PER IL 2018, 2019

Mese Aperto Minimo Massimo Fech. M% Totale%
2018
gennaio 1.170 1,143-1,177 1.160 -0,9% -2,5%
Febbraio 1.160 1,160-1,203 1.185 2,2% -0,4%
marzo 1.185 1,150-1,186 1.168 -1,4% -1,8%
aprile 1.168 1,141-1,175 1.158 -0,9% -2,7%
potrebbe 1.158 1,149-1,183 1.166 0,7% -2,0%
Giugno 1.166 1,166-1,219 1.201 3,0% 0,9%
luglio 1.201 1,201-1,239 1.221 1,7% 2,6%
agosto 1.221 1,221-1,277 1.258 3,0% 5,7%
settembre 1.258 1,258-1,305 1.286 2,2% 8,1%
ottobre 1.286 1,278-1,316 1.297 0,9% 9,0%
novembre 1.297 1,251-1,297 1.270 -2,1% 6,7%
dicembre 1.270 1,270-1,324 1.304 2,7% 9,6%
2019
gennaio 1.304 1,276-1,314 1.295 -0,7% 8,8%
Febbraio 1.295 1,237-1,295 1.256 -3,0% 5,5%
marzo 1.256 1,209-1,256 1.227 -2,3% 3,1%
aprile 1.227 1,217-1,255 1.236 0,7% 3,9%
potrebbe 1.236 1,215-1,253 1.234 -0,2% 3,7%
Giugno 1.234 1,222-1,260 1.241 0,6% 4,3%
luglio 1.241 1,219-1,257 1.238 -0,2% 4,0%
agosto 1.238 1,185-1,238 1.203 -2,8% 1,1%
settembre 1.203 1,193-1,229 1.211 0,7% 1,8%
ottobre 1.211 1,211-1,266 1.247 3,0% 4,8%
novembre 1.247 1,232-1,270 1.251 0,3% 5,1%
dicembre 1.251 1,229-1,267 1.248 -0,2% 4,9%

Risultato dell'immagine Euro dollaro

L’euro rappresenta un’alternativa al dollaro USA per diversi motivi:

Ragioni economiche  : l’euro ha iniziato le contrattazioni il 4 gennaio 1999 al prezzo di US $ 1.1789. Il 27 gennaio 2000, ha perso la parità con la valuta per la prima volta nella sua storia. Il 15 luglio 2008, l’euro ha raggiunto un tasso di cambio di USD 1,5990,  il più alto valore dalla sua introduzione. D’altra parte, nel dicembre 2006 ha spostato il dollaro come moneta più utilizzata per il pagamento in contanti. Quel mese, circa 614 miliardi di euro circolavano in tutto il mondo, mentre i dollari ammontavano a 588 miliardi di euro. Inoltre, dobbiamo tenere presente che l’euro è la valuta della principale potenza economica mondiale e che l’economia europea è più sana degli Stati Uniti, il che rende la moneta più sicura e più forte del dollaro USA. Tuttavia, dopo il rigetto della Costituzione europea da parte del referendum in Francia e nei Paesi Bassi, e quindi l’incertezza generata in relazione al futuro dell’Unione, l’euro ha subito un rallentamento e un deprezzamento (pur essendo al di sopra del dollaro); stato da cui è stato successivamente recuperato. Negli ultimi anni, a causa della crisi del debito sovrano europeo,

Ragioni politiche  : alcuni stati favoriscono l’uso dell’euro, danneggiando il dollaro, perché non sono d’accordo con la politica che gli Stati Uniti assumono su questioni come l’economia internazionale o la diplomazia, e in molti casi non significa essere europeisti, ma piuttosto hanno una posizione anti-americana. Alcuni esempi sono Iran, Cuba, Iraq o Corea del Nord.





Femminismo estremista?

Tutte le ideologie sociali hanno i loro estremisti e fanatici. Il diritto ha i fascisti, la sinistra ha i comunisti, i cristiani hanno coloro che attaccano le cliniche, gli atei hanno coloro che vogliono vietare le religioni e così via. Gli estremisti ei fanatici possono essere violenti o no, ma hanno in comune questo: un’idea soprattutto, indipendentemente dai conflitti con altre idee che meritano anche il rispetto. C’è poi un femminismo estremista.

Immagine Immagine per il femminismo radicale

Ecco alcuni esempi.

  • Alcuni credono che solo suggerendo che esista un femminismo estremista la persona è già un ultraconservatore (   qui   ).
  • Alcuni vedono tutto ciò che accade un esempio di costruzione sociale fatta dal patriarcato neoliberale eterosessuale (   qui   ).
  • Ci sono opinioni femministe viste come estremisti dai femministi stessi (   qui   ).

Alcune citazioni del femminismo radicale:

“Sento che l’odio degli uomini è un atto politico valido ed onorato, che gli oppressi hanno il diritto di odiare la classe che li opprime”,   Robin Morgan, redattore della rivista Ms. Magazine (   qui   ).

“Chiamare un uomo una bestia è un complimento; È una macchina, un vibratore che cammina. “   Valerie Solanas che ha cercato di assassinare Andy Warhol (   qui   ).

“Il rapimento è un processo cosciente di intimidazione per cui tutti gli uomini mantengono tutte le donne in uno stato di paura  ”  Susan Brownmiller, autore di Uomini, Donne e Rape (   qui   ).

Infine, alcuni possono usare l’esistenza del femminismo estremista per screditare tutto il femminismo, una fallaci che deve essere denunciata. Ma questo non può essere motivo di sospettare di qualsiasi critica del femminismo estremista. Ogni ideologia auto-rispettosa deve essere il primo a denunciare i suoi estremisti ei loro abusi. Anche il femminismo.

Adattato da http://paperblog.com/existe-un-feminismo-extremista-4207191/.





50 paesi con la più grande disuguaglianza sociale del mondo – 2016

L’elenco dei paesi per la parità di reddito si basa sul coefficiente Gini, secondo la relazione dell’ONU sullo sviluppo umano. Questo coefficiente rappresenta il livello di distribuzione del reddito, dove 0 è che i redditi e il consumo sono distribuiti uniformemente in tutta la popolazione (società egualitaria), mentre 1 rappresenta un’ipotetica situazione in cui solo una persona possiede tutta la ricchezza (società iniquita).

Nazione Coefficiente Gini Anno con i dati più recenti
1 Seychelles 0,658 2007
2 Comoros 0643 2004
3 Namibia 0,639 2004
4 Sud Africa 0.631 2009
5 Botswana 0.614 1994
6 Cina 0.614 2010
7 Suriname 0.61 2010
8 Haiti 0,595 2001
9 Honduras 0.58 2011
10 Zambia 0.575 2010
11 Bolivia 0,563 2008
12 Repubblica Centrafricana 0,563 2008
13 Guatemala 0,559 2006
14 Brasile 0,547 2009
15 Puerto Rico 0,537 2010
16 Colombia 0,535 2012
17 Liberia 0.526 2007
18 Lesoto 0.525 2003
19 Paraguay 0,524 2010
20 Panama 0,519 2010
21 Swaziland 0.515 2010
22 Papua Nuova Guinea 0,509 1996
23 Ruanda 0.508 2011
24 Costa Rica 0,507 2009
25 Sao Tome e Principe 0,506 2001
26 capo Verde 0,504 2001
27 Zimbabwe 0,501 2006
28 Chile 0495 2015
29 Ecuador 0.493 2010
30 Nigeria 0488 2010
31 Il salvatore 0,483 2009
32 Perù 0.481 2010
33 Kenia 0477 2005
34 Singapore 0,473 2011
35 Repubblica del Congo 0,473 2005
36 Gambia 0,473 2003
37 Messico 0,472 2010
38 NOI 0469 2010
39 Repubblica Dominicana 0,463 2014
40 Malaysia 0.462 2009
41 Mozambico 0,457 2008
42 Sudan del Sud 0.455 2009
43 Giamaica 0.455 2004
44 tacchino 0448 2006
45 Repubblica Democratica del Congo 0,444 2006
46 Uganda 0443 2009
47 Madagascar 0441 2010
48 Malawi 0439 2010
49 Macedonia 0436 2010
50 Hong Kong 0434 1996

Risultato immagine per disuguaglianza